top of page

 18-21 Maggio 2023

14461374422778aff1735270a550883f78524e4e

DESCRIZIONE

Ischia, con i suoi borghi e i mille panorami, offre numerose passeggiate. Alcune nella natura, a contatto con la straripante macchia mediterranea dell'"Isola Verde"; altre più inconsuete, come il dedalo dei vicoli saraceni di Forio o i piccoli villaggi rurali di Calimera e Noia a Serrara Fontana. Ischia non è solo mare, quella è una piccola parte dell'isola che, se conosciuta bene e vissuta in un certo modo ha moltissime altre cose da dare a chi decide di visitarla, un aspetto che non vi aspettereste mai da un'isola così rinomata. Inoltre, dato il grande aumento del turismo rivolto all'avventura, l'isola si è subito adattata a questa diversa tipologia di vacanza proponendo a tutti gli amanti del trekking dei percorsi realizzati ad hoc per scoprire l'entroterra dell'isola e tutti i suoi luoghi più famosi da una prospettiva diversa, unica.

QUANDO: da Giovedì 18 a Domenica 21 Maggio 2023

META: Isole d'Ischia-Campania

Dettaglio Giornate:

1° Giorno - 18 Maggio 2023

Partenza da Matera con mezzi propri condividendo viaggio e spese, una volta giunti sull'isola ci trasferiremo direttamente all'Hotel, lasciati i bagagli partiremo subito per la prima escursione. Si inizia l’escursione presso Panza, una frazione del Comune di Forio. Raggiungiamo il cratere più grande della parte ovest dell’Isola d’Ischia attraversando stupendi vigneti. Si arriva poi nella pittoresca cittadina di Panza, costruita tutta attorno ad un mini cratere vulcani-co. Andando verso il mare si raggiunge un imponente vallone lussu-reggiante che si apre improvvisamente davanti a noi con la sua bel-lezza romantica/selvaggia. Qui si vedono i vecchi terrazzamenti che una volta erano utilizzati per la coltivazione della vite. Con un po' di fortuna raccoglieremo l’ossidiana e delle pomici leggere come piume. Attraversando la macchia mediterranea raggiungiamo il Monte di Panza. Da qui si vi è un panorama mozzafiato sulle diverse baie dei dintorni: Pelara, Sorgeto, Cavagrado e Maronti. Proprio sotto di noi si apre la Baia di Sorgeto con le sue sorgenti che arrivano fino a 95°C. Qui può fare il bagno a mare tutto l’anno, in quando l’acqua di mare è riscaldata dalla sorgente termale.

Impegno: facile/Medio

Dislivello: +300 mt

Ore di cammino: 5,00 c.a

Km: 10 c.a

 

2° Giorno - 19 Maggio 2023

Dopo colazione, prendendo un autobus locale che ci porta fino alla località di Fontana. La nostra meta è il Monte Epomeo. Il percorso si snoda tra la macchia mediterranea e panorami a perdita d'occhio, tra singolari formazioni di tufo. Dalla cima l'orizzonte non ha confini.
Il sentiero prosegue in discesa attraverso il bosco della Falanga (dove si potranno visitare case di pietra, scavate nel tufo verde dell'Epomeo) e ci porterà a raggiungere l'abitato di Serrara.

Impegno: Medio

Dislivello: +400 mt

Ore di cammino: 6,00 c.a 

Km: 12 c.a

3°Giorno - 20 Maggio 2023

Dopo colazione, il cammino comincia dalle stradine del paese di Sant'Angelo. Da lì imbocchiamo la scalinata delle Madonnelle fino a raggiungere il belvedere di Serrara. Proseguiamo fino alla frazione di Noia da dove parte il trek dei Pizzi Bianchi che ci fa raggiungere la suggestiva spiaggia dei Maronti, nota per le polluzioni di acqua termale sulla battigia, in località Cavascura

Impegno: Medio

Dislivello: +400 mt

Ore di cammino: 5,00 c.a

Km: 10 c.a

4°Giorno - 21 Maggio 2023

Dopo colazione, andremo alla scoperta dei vulcani più giovani dell’Isola Questa piacevole escursione ci porterà attraverso una pineta ed un lecceto alla scoperta del vulcano del Rotaro e dei suoi compagni nei dintorni. Meta della escursione sarà raggiungere il cratere passeggiando lungo bellissimi e comodi sentieri. Lungo i sentieri avremo modo di ammirare stupendi panorami sia sul Porto d’Ischia, che su Casamicciola e Lacco Ameno. Inoltre si avrà modo di percepire con le mani i fumi di gas caldi che fuoriesco-no dalle viscere della terra “le fumarole”! Si vedranno: duomi vulcanici, eruzioni su faglie, crateri parassitari, ossidiana, ecc.

Si passeggerà sull’orlo del cratere del vulcano Rotaro, un Vesuvio in miniatura! Lasciando il vulcano del Rotaro, siamo subito sul fianco di un atro vulcano il “Montagnone-Maschiata” esso si è formato nella bocca di un alto vulcano, il “Fondo Ferraro”. L’escursione termina presso il paesino di Fiaiano, che è stato costruito tutto intorno e nel cratere del vulcano Arso, da qui, nel 1301, fuoriuscì l’ultima colata lavica sull’Isola d’Ischia che arrivò fino a mare.

Rientro a Matera in serata

Impegno: Media

Dislivello: +250 mt

Ore di cammino: 5,00 c.a

Km: 10 c.a

 

Dettagli escursioni:

Ritrovo: ore 6.00 al parcheggio in Via Annibale di Francia(Rione Lanera) Matera o direttamente al Porto di Napoli alle ore 9.00

Difficoltà: <E> Escursionistico

Ore di cammino al giorno: 4-6 ore c.a con soste e pausa pranzo

Orario partenza escursioni: 9.00

Pranzi:  al sacco

Cene: ristorante

Abbigliamento consigliato: da escursionismo adatto alla stagione, scarponcini da trekking, zaino, mantellina impermeabile, magliette di ricambio, felpa, pantaloni lunghi leggeri, costume da bagno, ricambi, crema solare, cappellino, occhiali da sole, cibo (barrette o similari), 2 litri d’acqua e macchina fotografica, Kit di Primo soccorso ( bende, cerotti, compeed per vesciche, ecc)

*Prenotazione Obbligatoria entro 30/04/2023 (Il Trekking partirà con un minimo di 5 Partecipanti)

 
Quota d'iscrizione: 430€

*ragazzi dai 11 ai 17 anni accompagnati da un adulto: 320€

 SCHEDA TECNICA

   La quota comprende:

  • Progettazione e stesura itinerario

  • Accompagnamento con Guida Professionale

  • Sistemazione in camera doppia in Hotel 3* con pernottamento, prima colazione 

  • traghetto per l'isola e ticket bus pubblici 

   La quota non comprende:

  • Spese di viaggio a/r  

  • Spese per i pranzi

  • Spese per le cene

  • Tutto ciò che non compare sotto la voce "la quota comprende"

.

ISCRIZIONI

E INFO

        +39 3488066023        murgiatrekking@gmail.com

Murgia_Trekkking.png
bottom of page